Lu, la mia vita col diabete

23.jpg
Attraverso la lente dell'esperienza, l'autrice racconta con grande lucidità il diabete di tipo 1 e la sua vita con esso. Di diabete si parla spesso in modo banale, più di quanto non accada per altre patologie. Nel tempo questa banalizzazione ha generato conseguenze negative: ha impedito una conoscenza chiara dei molteplici aspetti che caratterizzano la malattia; non ha aiutato i malati a leggersi dentro né a confrontarsi in modo sincero. Forse ha anche frenato la ricerca di una cura definitiva. Non è un libro consolatorio, ma una raccolta di riflessioni sincere e a tratti ironiche da cui è emerso un quadro della malattia distante da quello disegnato da un certo ambiente medico e accolto con leggerezza dall’opinione pubblica. L'autrice utilizza il termine “malattia” e non quello di “condizione” nella convinzione che togliere il velo alle parole possa aiutare a vedere le cose in profondità e a non scappare di fronte a ciò che spaventa.
Vota
★★★★
2 voti
Favoriti:
0

Dettagli della scheda libro

Isbn
9788863210200
Autore
Luisa Codeluppi
Anno di Pubblicazione
2012
Numero di edizioni
2
Numero Pagine
178
Formato
135 × 210
Bio autore
Luisa Codeluppi nasce il 1 maggio 1972 nella provincia di Reggio Emilia e si ammala di diabete 1 a 13 anni, dopo un’influenza. Si laurea con lode in Filosofia a Bologna e insegna materie letterarie in una scuola media. Vive tra Reggio Emilia e Roma.
Prezzo
14.00

Cerca un libro