Scienze umaneRSS

Mitico Charlot... Piccolo comico ... delle grandi fantasie

Prefazione Nel 1955, Glauco Viazzi, riunendo e completando quanto aveva già fatto uscire a puntate su  Cinema Nuovo, la rivista di Guido Aristarco, pubblicò da Laterza il monumentale e fondamentale Chaplin e la critica dove si dava conto di tutto quanto nel mondo era stato pubblicato sul grande autore e attore cinematografico inglese.Da allora sono passati quasi settant'anni e se di quel libro si volesse fare una riedizione aggiornata ci vorrebbe il doppio delle pagine di allora. Perché la fama, il ricordo, l'influenza di Chaplin sulla storia del cinema e sullo stesso immaginario dello spettatore  rimangono intatti e dunque del Maestro si continua a scrivere e a ragionare. Già Viazzi però nel saggio introduttivo al suo libro osservava che l'immensa mole di scritti da lui catalogata e discussa lasciava aperte (e in parte lascia tuttora) molte direzioni di ricerca. Citava ad esempio il rapporto con il music hall e la pantomima sul quale in effetti non è stato mai condotto uno studio spe ...
Read More...

Ebook

-

Mussolini e il suo doppio. I diari svelati

Dalla morte del duce fino ai nostri giorni, a intervalli più o meno lunghi, viene pubblicata la notizia-scoop del ritrovamento di diari attribuibili a Mussolini che vengono regolarmente smascherati come falsi. Ogni volta la notizia provoca comunque interesse e appassionata curiosità e questo è certamente il segno del bisogno collettivo di capire la psicologia di un uomo che è stato il protagonista assoluto di una lunga pagina, la più drammatica, dolorosa e incomprensibile della nostra storia. L’ultima clamorosa scoperta dei presunti diari di Mussolini è avvenuta nel 2010 e ne è seguita, dopo dibattiti e scontri tra chi li riteneva autentici e chi falsi, la pubblicazione delle cinque agende del duce. È stato poi definito che le agende erano state scritte da due falsarie, madre e figlia vissute nel ventennio fascista e ormai scomparse, già processate e condannate alla fine degli anni Cinquanta, per lo stesso reato di falso e truffa. Al di là dei fatti, ci si domanda come sia stato possib ...
Read More...

Ebook

-

Oltre le barriere

Oltre la malattia e la difficoltà di vivere c’è una persona con tutto il suo universo, i suoi desideri, il suo bisogno di essere amata e la sua capacità di amare. Ascoltando possiamo capire quale bellezza pulsa nelle profondità dell’essere, quanto è bello entrare in un rapporto profondo con l’altro, e quanto possono essere affascinanti non solo i vividi colori della primavera ma anche le tenui tinte pastello dell’autunno, la melodia composta dalle foglie secche accarezzate dal vento… e tutte quelle cose che nella vita troppo spesso non apprezziamo abbastanza. Persino nel deserto, se ascoltiamo bene, in quel silenzio profondo possiamo trovare la voglia di vivere, possiamo cogliere i sogni di quella pianta che comunque vince l’aridità, possiamo scorgere l’oasi, l’acqua della fonte, la speranza. Se ci poniamo in una posizione di autentico ascolto , e quindi se custodiamo dentro di noi la parola dell’altro, riusciamo a confrontarci con la sofferenza che rimane uno dei più grandi mist ...
Read More...

Ebook

Non disponibile

Nuove presenze di artisti e committenti. Il patrimonio artistico tra dispersioni ed analisi scientifiche.

Riso Docet

Molti studiosi concordano nel dire che l'uomo è una specie gioiosa, nata per giocare e ridere: è attraverso il gioco infatti che riuscì ad evolversi e a sopravvivere ai cambiamenti della Terra. L'Homo ludens ha preceduto l'Homo Sapiens Sapiens.  Eppure troppo spesso in molti contesti e rapporti sociali prevale un'eccessiva seriosità, alimentata da formalismi, moralismi e regole rigide che finiscono per soffocare la nostra naturale vivacità e trasformare il ridere in un semplice "accessorio" della nostra quotidianità.  L'Homo ludens cede il passo all'Homo Iper Serius.  Fortunatamente qualcosa ci ricorda della nostra innata capacità di ridere: è l'evento Comico, che improvviso e inaspettato ci ribalta la realtà per come siamo abituati a vederla mostrandocela in una versione del tutto nuova! È il trionfo dell'Homo Ridens!  Ridere è infatti la nostra emozione positiva più potente, qualcosa di irregolare e sovversivo che permea ogni aspetto della nostra quotidianità, per ribaltarla e m ...
Read More...

Ebook

-

Scripta et Sona

La nostra società è la società della comunicazione, ma poco si parla della storia della comunicazione scritta, dimenticando che il libro, o meglio la scrittura, sono la memoria dell’uomo, ma anche la manifestazione di un identità culturale. La scrittura infatti sottintende un modello riconosciuto da tutti, che è cambiato nel tempo modulandosi e adeguandosi al cambiamento sociale della comunità a cui si riferisce. La storia della scrittura e dei suoi modelli è in effetti la storia di un popolo. Il libro ripercorre la storia d’Italia attraverso le sue forme scritturali, dalla preistoria ai nostri giorni, dalle pitture delle caverne all’era del computer e degli SMS. Per ogni periodo trattato c’è una breve premessa sull’ambiente storico e socio-culturale che facilita la comprensione del- l’interazione tra società, uso della scrittura ed evoluzione del modello. La musica è l’altra formidabile forma di comunicazione universale, eterna e recepita immediatamente da tutti. Il volume ...
Read More...

Ebook

non disponibile

Stanlio e Ollio ... e le donne ...

Questa nuova ricerca documentaria di Enzo Pio Pignatiello, si propone di rintracciare i codici visivi (figurativi, cromatici, tipografici) all'interno di una serie di esempi iconografici significativi e rappresentativi dei manifesti cinematografici realizzati in Italia tra il secondo dopoguerra e la metà degli anni Settanta relativi ai film di Stan Laurel ed Oliver Hardy. Un lavoro di analisi semantica e semiologica, dunque, non priva di notazioni sociologiche, che prende in esame il recupero nel secondo dopoguerra sul mercato italiano dei film americani interpretati dal celebre duo.

Ebook

Non disponibile

Va pensiero

Tutti gli italiani conoscono la musica di Giuseppe Verdi o almeno qualche aria celebre, cosa che non avviene per nessuno dei compositori anche molto famosi, e la conoscenza che un intero popolo ha di un musicista rappresenta una forma di identificazione e di riconoscimento. Verdi è anche il più famoso e conosciuto compositore italiano in tutto il mondo, fatto che ancora una volta identifica il compositore con la parte migliore dell’Italia, la creatività, la cultura. Ma oltre al compositore è ancora più interessante l’uomo Verdi e questo libro ce lo fa conoscere attraverso l’unica vera sua testimonianza ancora viva e reale, la sua scrittura. Nel lungo appassionante viaggio attraverso le vicende e l’osservazione della grafia di Verdi e la sua dinamica con i suoi interlocutori, esce fuori una personalità complessa e contraddittoria caratterizzata da grandissima creatività, ma anche vulnerabilità e continue oscillazioni di umore e di autostima, una suscettibilità reattiva che lo obbligava ...
Read More...

Ebook

Non disponibile

Vademecum di psichiatria dinamica

Un saggio dinamico e agevole di introduzione ai disturbi psichici. Una breve trattazione che può essere un vademecum utile sui fondamenti della psichiatria psicodinamica con una disamina sui meccanismi di difesa, le funzioni psichiche e la loro importanza nel colloquio psichiatrico. Una valutazione aggiornata sull’esame psichico indispensabile momento sintetico per una diagnosi e una terapia mirata e personalizzata.

Ebook

Non disponibile

Cerca un libro