Il potere negativo e il potere positivo del tribuno della plebe In Evidenza

147.jpg
Il tribunato della plebe, nato a seguito dei moti ‘rivoluzionari’ plebei, almeno sulla carta avrebbe ben potuto costituire un fattore di disordine e instabilità, mentre, invece, finì per costituire uno dei fattori maggiormente equilibranti della libera res publica Romana. Quello che sembra essere un paradosso, in realtà, altro non è che una manifestazione pratica della necessità della limitazione dei poteri che deve caratterizzare ciascun sistema per potersi dire equilibrato, equo e, dunque, stabile.
Vota
0 vota
Favoriti:
0

Dettagli della scheda libro

Isbn
9788863212631
Autore

Chiara Iovacchini

Anno di Pubblicazione
2022
Numero di edizioni
1
Numero Pagine
446
Formato
pdf
Link

-

Prezzo
15,00
Dove acquistare

www.piodaimagingeditore.it 

email:ordini@pioda.it

Ebook

Disponibile solo in ebook - formato pdf

Altro

-

Cerca un libro