Oltre le barriere

61.jpg
Oltre la malattia e la difficoltà di vivere c’è una persona con tutto il suo universo, i suoi desideri, il suo bisogno di essere amata e la sua capacità di amare.
Ascoltando possiamo capire quale bellezza pulsa nelle profondità dell’essere, quanto è bello entrare in un rapporto profondo con l’altro, e quanto possono essere affascinanti non solo i vividi colori della primavera ma anche le tenui tinte pastello dell’autunno, la melodia composta dalle foglie secche accarezzate dal vento… e tutte quelle cose che nella vita troppo spesso non apprezziamo abbastanza.
Persino nel deserto, se ascoltiamo bene, in quel silenzio profondo possiamo trovare la voglia di vivere, possiamo cogliere i sogni di quella pianta che comunque vince l’aridità, possiamo scorgere l’oasi, l’acqua della fonte, la speranza.
Se ci poniamo in una posizione di autentico ascolto , e quindi se custodiamo dentro di noi la parola dell’altro, riusciamo a confrontarci con la sofferenza che rimane uno dei più grandi misteri dell’umanità.
L’ascolto non è solo la strada maestra che conduce alla comprensione, all’accoglienza e alla condivisione della sofferenza, ma è anche quella della gioia, dei contributi vitali e degli aspetti positivi che il nostro prossimo può donarci.
Se riusciamo a rimanere in ascolto possiamo scoprire che non esiste notte tanto cupa e nera nella quale non brilli una piccola luce e che sempre oltre le nuvole splendono miriadi di stelle.
Vota
★★★★★
1 vota
Favoriti:
0

Dettagli della scheda libro

Viaggio nelle periferie esistenziali
Isbn
9788863211153
Autore

-

Curatore
Girolamo Furio e Sandro Montanari
Anno di Pubblicazione
2014
Numero di edizioni
1
Numero Pagine
347
Formato
15x21
Link

«Quando si parla di tecnologie dell’informazione e della comunicazione – scrive Stefania Leone – è fondamentale progettare a priori in modo accessibile, per farlo senza costi aggiuntivi, esattamente in modo analogo alle barriere architettoniche di un edificio, che vanno escluse in fase di progettazione, essendo ovviamente molto più costoso e oneroso eliminarle a costruzione terminata» -  Superando.it


«Non sono solo le barriere architettoniche – scrive Sandro Montanari, uno dei promotori del progetto e del libro “Oltre le barriere” – ad ostacolare la piena partecipazione alla vita sociale. La disabilità è una condizione che risente significativamente dell’influenza del contesto di appartenenza, contesto che include anche aspetti poco percepibili e misurabili, ma non per questo meno importanti» - Superando.it

Dove acquistare

logo-amazon

Ebook

Non disponibile

Altro

Intervista a Sandro Montanari - PhD, Psicologo, Psicoterapeuta, Giudice onorario Sezione Minori e Famiglia Corte d'Appello di Roma

Oltre le Barriere, Viaggio nelle Periferie Esistenziali:
Il nostro progetto, basato interamente sul volontariato, ha lo scopo di sensibilizzare la comunità urbana sulla fragilità e sulla disabilità e di promuovere la consapevolezza della necessità di potenziare interventi di supporto alle periferie esistenziali, di creare canali di comunicazione tra mondi separati da barriere invisibili e dolorose. Intendiamo tessere una rete di riflessioni, conoscenze e testimonianze intrecciando in un'unica trama differenti percorsi accomunati dalla coscienza e dalla cultura dell'inclusione.

Comitato organizzativo e Comitato scientifico: A.R.P.C.I. e Insieme Oltre le Barriere
Patrocini: Associazione Disabili Visivi, Centro "La Famiglia", Ordine degli Psicologi del Lazio, U.S. ACLI Roma, Pioda Imaging Edizioni

Cerca un libro