Scripta et Sona

64.png
La nostra società è la società della comunicazione, ma poco si parla della storia della comunicazione scritta, dimenticando che il libro, o meglio la scrittura, sono la memoria dell’uomo, ma anche la manifestazione di un identità culturale. La scrittura infatti sottintende un modello riconosciuto da tutti, che è cambiato nel tempo modulandosi e adeguandosi al cambiamento sociale della comunità a cui si riferisce. La storia della scrittura e dei suoi modelli è in effetti la storia di un popolo.
Il libro ripercorre la storia d’Italia attraverso le sue forme scritturali, dalla preistoria ai nostri giorni, dalle pitture delle caverne all’era del computer e degli SMS. Per ogni periodo trattato c’è una breve premessa sull’ambiente storico e socio-culturale che facilita la comprensione del- l’interazione tra società, uso della scrittura ed evoluzione del modello.
La musica è l’altra formidabile forma di comunicazione universale, eterna e recepita immediatamente da tutti. Il volume esamina brevemente la storia della notazione musicale occidentale e soprattutto del percorso del linguaggio musicale in Italia. Sono indicati nel volume alcuni brani musicali delle varie epoche che illustrano non solo a titolo esemplificativo i vari tipi di notazione attraverso i secoli, ma ci riportano concretamente ed emotivamente all’atmosfera culturale e psicologica dei periodi trattati.
Vota
0 vota
Favoriti:
0

Dettagli della scheda libro

Isbn
9788887491240
Autore
Elena Manetti
Curatore
-
Anno di Pubblicazione
2011
Numero di edizioni
1
Numero Pagine
398
Formato
-
Bio autore
Elena Manetti è docente di materie letterarie, diplomata a Parigi alla Société Française de Graphologie. Fondatrice e Presidente Arigrafmilano (Associazione di Ricerca Grafologica)è direttore responsabile della rivista specializzata Stilus, percorsi di comunicazione scritta.
Già presidente AGP (Associazione Grafologi Professionisti), è relatrice in numerosi congressi internazionali e nazionali.
Tra le pubblicazioni: Espressione della musica e della grafia nel barocco italiano (Giuffrè, 1997), La personalità di Ruggero Giovannelli dall’esame grafologico di un diario sistino (Fondazione Giovanni Pierluigi da Palestrina, 1998). Coautrice del libro Identità, scrittura e segni (CE.DI.S., 2005).
È Condirettore didattico del Master in grafocounseling della scuola di psicoterapia ASPIC.
Link

-

Dove acquistare

logo-amazon

Ebook

non disponibile

Cerca un libro